4 Passi per Eliminare le Cause di Allergie dalla Tua Casa

I 4 prodotti fondamentali
1. Purificatore d’aria con filtro HEPA
2. Aspirapolvere con filtro HEPA
3. Coperture Anti-Acaro
4. Pulitrice a Vapore Elettrica

1. Purificatore d’aria con filtro HEPA

Fondamentale per: tutte le allergie respiratorie (pollini, acari della polvere, ecc.)

Perché è importante?

Questi apparecchi permettono di catturare gli allergeni nell’aria, proprio quegli allergeni che, respirati, causano le allergie.

Un purificatore è utilissimo per qualunque tipo di allergia respiratoria, anche quella agli acari della polvere. Alcune persone infatti pensano erroneamente che gli allergeni degli acari siano solo nei tessuti e non nell’aria: nulla di più sbagliato.

Trattandosi di allergie respiratorie il problema è legato al fatto che queste sostanze, pesando pochissimo, si diffondono nell’aria molto facilmente e vengono respirate causando allergie, ed è qui che un buon purificatore d’aria può fare la differenza.

Come scegliere un purificatore d’aria?

Il purificatore d’aria va scelto con cura, ci sono infatti diverse tipologie di purificazione e solo alcune sono adatte per bloccare gli allergeni. Inoltre è fondamentale scegliere il giusto purificatore in base alla grandezza delle stanza che si vogliono depurare.

Ecco i 3 fattori principali da prendere in considerazione nell’acquisto di un purificatore d’aria.

  • Tipo di filtro principale: fondamentale è la presenza del filtro HEPA, questa tipologia di filtro viene certificata ed è in grado di bloccare il 99% degli allergeni.
  • Tipi di filtro secondario: Ci possono poi essere altre tipologie di filtri in aggiunta a quello principale, come ad esempio un filtro a Carboni o un filtro UV-C. Sebbene possano essere utili, non sono indispensabili quando parliamo di allergie.
  • L’ACH: sta per Air Changes per Hour, quindi il numero di volte in cui viene filtrata tutta l’aria in una stanza in un’ora. Questo dipende dalla potenza dell’apparecchio e dalla grandezza della stanza, a parità di potenza infatti più grande è la stanza meno volte viene filtrata l’aria in un’ora. Per le allergie viene consigliata un ACH che può andare da 3 a 5, cioè l’apparecchio deve poter filtrare l’aria da 3 a 5 volte all’ora per essere efficace.

Purtroppo cercare un filtro e comparare i vari modelli può essere complesso, anche perché varie marche esprimono gli stessi valori in unità di misura diverse.

Per risparmiarti tempo e grattacapi abbiamo stilato una classifica dei migliori purificatori d’aria in base alla grandezza della stanza che vuoi purificare.

Tutti i purificatori che seguono sono perfetti per le allergie, l’unica variante è la grandezza dell’ambiente in cui li vuoi usare.

I purificatori d’aria consigliati

Homedics AR-29-EU

Per ambienti di piccole e medie dimensioni

  • Adatto per stanze fino a: 28mq (dove ha un ACH di 3: filtra 3 volte l’aria ogni ora)
  • Filtro Principale: HEPA
  • Filtro Secondario: UV-C
  • Dimensioni: 18 x 25 x 71 cm
  • Consumo massimo: 65W
Maggiori Informazioni

Aeramax DX 95

Per ambienti di grandi dimensioni

  • Adatto per stanze fino a: 42mq (dove ha un ACH di 3: filtra 3 volte l’aria ogni ora)
  • Filtro Principale: HEPA
  • Filtro Secondario: a Carboni
  • Dimensioni: 20,7 x 40 x 64 cm
  • Consumo massimo: 85W
  • Note aggiuntive: sensore Smart che regola la velocità della ventola a seconda della qualità dell’aria
Maggiori Informazioni

2. Aspirapolvere (o Scopa Elettrica) con Filtro HEPA

Fondamentale per: tutte le allergie respiratorie (pollini, acari della polvere, ecc.)

Avanti >
I 4 prodotti fondamentali
1. Purificatore d’aria con filtro HEPA
2. Aspirapolvere con filtro HEPA
3. Coperture Anti-Acaro
4. Pulitrice a Vapore Elettrica